FC CAMORINO VS AS LUSITANOS (SABATO 22 SETTEMBRE 2007)

 

Risultato

Reti

Assist

Ammoniti

Espulsi

3-1

2 Dashi (1 rig)/ Branca

-

M.Bernasconi/ Mastrillo

-


Situazione meteo
Serata fresca e serena.


La partita:

Inizia col botto questa gara particolarmente tesa sin dagli inizi, un cross dalla sinistra da parte del Camorino viene controllato con una mano da un difensore ospite per quello che è un rigore nettissimo. Alla battuta si presenta Dashi, il suo tiro forte ed incrociato porta in vantaggio la sua squadra. Passano pochissimi istanti e G.Bernasconi si guadagna una punizione dalla quale Branca effettua un lancio, il pallone è lungo e alto per tutti, ma il portiere si fa clamorosamente sorprendere nonostante non fosse particolarmente fuori dai pali facendosi beffare sotto la traversa da questo pallone senza particolari ambizioni: 2-0! La risposta lusitana non si fa attendere, un lancio dalla destra sorprende Balmelli che sbaglia il tempo dell’intervento facendosi scavalcare dalla sfera e spiazzando il compagno Nicollaj che a sua volta si fa superare dal pallone e permettendo di far involare l’avversario verso la porta, quest’ultimo incrocia il sinistro e riduce il vantaggio della compagine casalinga. Camorino nel pallone, lancio alto in profondità, uscita a smanacciare di Canalicchio non particolarmente ortodossa, pallone raccolto dall’avversario che tenta un pallonetto ma il pallone è alto e Canalicchio, tornato tra i pali, può controllarlo senza troppi affanni. I giocatori di casa reagiscono con Torti che, dal limite, calcia ad uscire un pallone che si perde sul fondo. Sono però gli ospiti a creare i maggiori pericoli e verso il finire del primo tempo, da un calcio d’angolo teso nasce una buona occasione, ma il colpo di testa da distanza ravvicinata è piuttosto centrale e viene così parato d’istinto da Canalicchio, sulla respinta Nicollaj è il più lesto di tutti e spazza via il pallone.

Il secondo tempo si apre con Mastrillo che dalla sinistra salta un paio di avversari, entra in area e tira, ma la conclusione è debole e respinta dal portiere, dopo aver raccolto la respinta ritenta, ma stavolta è la difesa a chiudergli lo specchio della porta. Ancora Camorino con Bremen che dalla sinistra crossa sul secondo palo per Dashi, il suo tiro al volo è bello ma sfortunato: palo esterno! Insistono i padroni di casa ed è sempre Dashi a rendersi pericoloso, ma il suo tiro rasoterra da dentro area è parato, sulla respinta accorre Mastrillo che a porta sguarnita calcia incredibilmente alto, per sua fortuna l’arbitro aveva interrotto per fuorigioco. Si rifanno vivi gli ospiti con una punizione da venticinque metri, la battuta a scavalcare la barriera è precisa, ma Canalicchio si supera e respinge il pallone con un tuffo sulla propria destra. Da qui in poi è solo Camorino e solo Dashi, dapprima con una rete capolavoro da più di quaranta metri, dopo aver visto il portiere fuori dai pali tenta di sorprenderlo e ci riesce grazie a quella che è una vera e propria pennellata d’autore. Infine è ancora lo stesso attaccante che in contropiede supera un uomo e dopo aver fatto più di cinquanta metri palla al piede, si ritrova solo contro il portiere, tenta di batterlo in mezzo alle gambe ma si fa parare il tiro.

Finisce 3-1 una partita giocata non troppo bene, soprattutto nel primo tempo, ma nel complesso i padroni di casa hanno meritato la vittoria.


I giocatori nel dettaglio:

 

Canalicchio:

Nel primo tempo un po’ incerto in un’uscita, poi si riscatta con un paio di interventi importanti ai fini del risultato, tra cui anche una bella parata su una punizione che gli vale i complimenti dei compagni.

 

M.Bernasconi:

Un po’ in confusione nel primo tempo, come quasi tutti d’altronde, poi si riprende e gioca una discreta partita, nonostante qualche sbadataggine di troppo. Ingiusta la sua ammonizione.

 

Branca:

Tralasciando il solito vizio di lanciare troppo, gioca una partita pulita e ordinata suggellata da una rete fortunosa quanto importante.

 

Balmelli:

Parte completamente nel pallone, è perennemente fuori tempo negli interventi facendosi spesso scavalcare dalla traiettoria della sfera di gioco. Nella ripresa migliora un po’ ma, quella odierna, non rimane certo una gran prestazione.

 

Nicollaj:

Parte in affanno, ma prende piuttosto in fretta le misure al proprio avversario, nel secondo tempo è sempre molto preciso e tempestivo negli interventi.

 

Bremen:

Qualche interessante iniziativa sulla sinistra, per il resto non si vede moltissimo, nel secondo tempo è costretto ad uscire a causa di una contrattura.

 

Zingaro:

Il terreno di gioco ormai è sempre il solito e non è certo ideale per lui ed il suo tipo di gioco, eppure, bene o male, riesce a fare il suo con impegno meritandosi la sufficienza.

 

Torti:

Solita partita dedita all’impegno e al tentativo di creare fraseggi in mezzo al campo, tenta anche la conclusione, ma anche se non trova la rete, rimane tra i migliori in campo.

 

Mazzucchelli:

Debutto stagionale incolore per lui, come l’anno precedente si segnalano le sue titubanze nei contrasti e nel proporsi. Quando si ritrova con il pallone tra i piedi non fa neanche troppo male, ma si vede troppo di rado.

 

G.Bernasconi:

Il suo ritorno da titolare dura poco più di un tempo fino al momento in cui viene sostituito da Mastrillo, si mette in mostra per i molti calci di punizione che si conquista, da uno di questi nasce la rete del 2-0 di Branca.

 

Dashi:

La sua partita fatta di tanta corsa è arricchita da un rigore realizzato e da una perla da quasi metà campo. Il suo bottino poteva essere decisamente più cospicuo, ma sciupa almeno due occasioni nitide.

 

Mastrillo:

Pur non essendo spesso nel vivo del gioco, riesce comunque a rendersi pericoloso sprecando però le occasioni.

 

Finelli:

Subentrato a Bremen non incide molto nella gara se non con l’espulsione che fa procurare ad un avversario per via di un fallo da lui subito.

 

Formazione iniziale:

 

 

G.Bernasconi        Dashi

 

 

Bremen                  Zingaro                 Torti       Mazzucchelli

 

 

M.Bernasconi      Branca                   Balmelli                  Nicollaj

 

 

 

Canalicchio