GC CARASSESI VS FC CAMORINO (GIOVEDÌ 3 APRILE 2008)

 

Risultato

Reti

Assist

Ammoniti

Espulsi

1-4

Bremen/

3 N.Dashi (1 Rig)

Murru/ G.Bernasconi/ Bisig

Murru/ Y.Dahi/ Torti

-


Situazione meteo
: Serata fresca e serena.

 

La partita:

Inizio col botto per il Camorino, punizione dalla destra di Murru a rientrare, il pallone filtra e sorprende anche il portiere che non riesce ad intervenire favorendo così il facile tocco a rete di Bremen che vale il primo vantaggio. Passa poco tempo e nuovamente ospiti pericolosi con un pallone servito sulla corsa da G.Bernasconi a N.Dashi, il quale s’invola a rete ma viene trattenuto fallosamente al limite dell’area, l’arbitro decide di espellere il giocatore carassese e di concedere, non senza polemiche, il rigore che verrà poi realizzato dallo stesso N.Dashi spiazzando il portiere. Trascorrono pochi minuti e il Camorino va vicino alla terza marcatura, angolo dalla destra di Finelli, il pallone giunge a Bremen, il quale mette giù il pallone in area, si accentra e conclude a botta sicura, ma il tiro rasoterra viene respinto di piede dal portiere.

Il secondo atto si apre con qualche sofferenza per gli ospiti e subito arriva la rete grazie ad un passaggio filtrante dentro area che buca l’intera retroguardia (un po’ ferma) mettendo davanti alla porta l’attaccante, il quale di piatto destro trova il secondo palo e con esso la rete che ridà speranza ai padroni di casa. È però N.Dashi a smorzare gli entusiasmi raccogliendo un pallone ben spizzicato di testa da G.Bernasconi ed effettuando un morbido pallonetto al volo dal limite dell’area per quello che è il nuovo doppio vantaggio. I Carassesi ci riprovano servendo un attaccante con un lancio che sorprende la retroguardia avversaria, si ritrovano in due da soli davanti a Canalicchio, il portatore di palla lo punta e tenta di aggirarlo, ma il portiere si allunga e gli toglie il pallone dai piedi.

Da qui in poi è solo Camorino, dapprima con la quarta rete, Bisig riceve palla nella propria metà campo, vince un rimpallo e serve con un lungo passaggio in diagonale N.Dashi, il quale ha spazio e avanza dalla sinistra verso il portiere scavalcandolo di destro sulla sua uscita. Sempre Camorino con Bisig che nel finale ha spazio sulla sinistra e riesce ad arrivare davanti al portiere, ma non riesce a superarlo e finisce con lo scontrarsi col malcapitato avversario che rimane a terra, il pallone giunge a Zingaro sulla sinistra, il quale da posizione laterale tenta di approfittare dell’accaduto calciando in mezzo, ma N.Dashi sportivamente spazza in fallo laterale permettendo al portiere di riprendersi.

La partita finisce con un rotondo risultato favorito sì dall’aver giocato a lungo tempo con un uomo in più, ma anche per via del bel gioco espresso dalla squadra di Bontognali per buona parte della gara, a favorire ciò anche il bel terreno su cui si è disputata la gara. I lati negativi sono le troppe disattenzioni mostrate dalla retroguardia che per fortuna non sono state sfruttate a sufficienza dai giocatori di casa.

 

I giocatori nel dettaglio:

 

Canalicchio:

Solo l’ordinaria amministrazione e qualche uscita nel primo tempo, nel secondo la musica cambia, inizialmente vi è la rete sulla quale può poco o nulla, in seguito è molto abile a stoppare un azione in cui si era ritrovato solo contro due avversari riuscendo ad appropriarsi della sfera. Dopo la quarta rete, febbricitante, è sostituito da un disoccupato Cuoco.

 

Bremen:

Ottima rete ad inizio partita e molto bene anche in fase difensiva per tutto il primo tempo. Nella ripresa a volte perde troppo tempo a liberarsi del pallone perdendone qualcuno, ma rimane abile nella fase difensiva ed eccellente sui palloni aerei nonostante una caviglia ancora gonfia dalla settimana precedente.

 

Murru:

Piuttosto concentrato sia a livello individuale che dal punto di vista dell’amministrazione difensiva, disputa una partita senza grossi colpi in cui fa molto bene il suo compito suggellando il tutto con l’assist iniziale per la rete di Bremen.

 

Nicollaj:

Dopo qualche infortunio e una vacanza torna e parte subito titolare come centrale difensivo pur non avendo quasi nemmeno un allenamento, ma di certo non lo fa notare, mette in mostra una tranquillità notevole ed impressiona nei contrasti fisici che non perde praticamente mai. A parte il fatto che lancia un po’ troppo quando potrebbe giocare di più il pallone, disputa una partita di grande spessore.

 

G.Dashi:

Rispetto alla partita d’esordio in quel ruolo, il miglioramento è netto ma forse dovuto ad una crescita di tutta la squadra, è decisamente più tranquillo e riesce anche a proporsi in avanti. Non è ancora impeccabile dal punto di vista tattico, ma la cosa è più che comprensibile vista la poca esperienza nella posizione in questione.

 

Costa:

Splendida prestazione in fascia per lui che lì non ha quasi mai giocato, salta l’uomo con facilità e sempre mostrando una tecnica sopraffina. Perde pochissimi palloni e cura egregiamente anche la fase difensiva. Nel secondo tempo viene sostituito per via del fiato che inizia a scarseggiare.

 

J.Dashi:

Dopo un inizio un po’ titubante e con qualche pallone perso malamente, cresce e inizia a carburare, rischia un po’ troppo in alcuni passaggi ma insieme a Torti è molto bravo nel far girare il pallone. È un po’ lento nei movimenti ma decisamente sicuro ed a suo agio con la palla trai piedi.

 

Torti:

Corre e combatte a tutto campo e sbaglia poco in fase di possesso buttando via davvero pochi palloni, gioca una partita da perfetto regista, cercando il pallone ed andandoselo a prendere.

 

Finelli:

Non salta l’uomo come ci si aspetterebbe da lui, ma tatticamente è in crescita. Riesce a trovare una discreta intesa con G.Dashi e spinge costantemente proponendosi con regolarità in avanti. Nel finale di primo tempo sciupa una buona occasione tentando l’azione personale quando N.Dashi era solo in posizione favorevole.

 

G.Bernasconi:

A parte qualche buona spizzicata, non è in gran giornata, sbaglia qualche appoggio e anche qualche controllo, ma si riscatta bene nella ripresa con l’assist di testa che regala la terza rete. Va comunque evidenziato il pressing assiduo esercitato e la continua corsa.

 

N.Dashi:

Tre reti e un rigore con espulsione procurato. Trasforma in oro ogni pallone pericoloso in suo possesso, corre tanto e concretizza ogni opportunità. Davvero una prestazione da incorniciare.

 

Zingaro:

Inserito in fascia al posto dell’esausto Costa, mostra la sua incapacità nel ricoprire quel ruolo, soprattutto in fase difensiva, è quasi sempre in ritardo sull’avversario e si rende anche protagonista di un gesto poco sportivo quando tenta di approfittare dell’infortunio capitato al portiere avversario anziché buttar fuori il pallone. I pochi allenamenti sulle gambe si sono fatti notare.

 

Bisig:

Entra al posto di G.Bernasconi e mette il suo solito impegno al servizio della squadra. Si rende protagonista di uno splendido assist ma anche di un’occasione sciupata malamente.

 

Formazione iniziale:

 

 

G.Bernasconi        N.Dashi

 

 

 

Costa                     J.Dashi                  Torti                       Finelli

 

 

Bremen                 Murru                    Nicollaj          G.Dashi

 

 

 

Canalicchio