Mercoledì 21 maggio 2008
FC CAMORINO - AS POLLEGIO              1 - 2
Reti: Giorgio Bernasconi
Assist: Jeton Dashi
Ammoniti: Alex Costa
Espulsi: -
Situazione meteo
Serata nuvolosa dalla temperatura mite.
La partita

Inizio col botto per i padroni di casa, N.Dashi lancia in area per J.Dashi che, di testa, serve G.Bernasconi, il quale insacca con un colpo di testa in tuffo da distanza ravvicinata. Insiste il Camorino, iniziativa di Costa sulla sinistra, pallone giocato dietro per Torti, quest’ultimo, anziché tirare, passa in area a N.Dashi, l’attaccante conclude sul primo palo trovando la deviazione del portiere in calcio d’angolo. Ancora camorinesi con un colpo di testa di J.Dashi su cross dalla destra di Finelli, ma c’è la parata abbastanza centrale del portiere che, però, si ritrova col pallone oltre la linea di porta senza che l’arbitro se ne avveda. Ci provano ancora gli uomini di Baranzini, lancio su G.Bernasconi, il quale spizzica all’indietro per N.Dashi, quest’ultimo evita un primo uomo e riesce quasi a saltare il portiere, ma subisce il ritorno dei difensori che permettono al portiere stesso di impadronirsi del pallone. Il monologo prosegue con Costa che, dalla destra, penetra in area e tenta un rasoterra mancino sul primo palo, ma il pallone finisce di poco a lato.

La ripresa si apre senza molte emozioni, poi un lancio in area trova Costa smarcato solo contro il portiere, un difensore lo sgambetta in maniera chiara, ma l’arbitro opta per la simulazione e ammonisce il centrocampista. A questo punto si vedono finalmente gli ospiti, passaggio filtrante per un attaccante ben smarcato, ma Canalicchio esce di piede anticipandolo all’ultimo istante; il Pollegio comincia a crederci, lancio in area per un attaccante rimasto solo, questi cerca di superare Canalicchio con un pallonetto di testa, ma il portiere salta e fa sua la sfera. A questo punto la pressione avversaria si fa più assidua, un rilancio del portiere ospite mette in difficoltà Nicollaj che nel tentativo di agganciare il pallone ne perde il possesso permettendo ad un attaccante di involarsi solo contro il portiere, quest’ultimo in uscita bassa gli chiude lo specchio della porta respingendo il pallone con il corpo, ma il rimpallo favorisce ancora il giocatore del Pollegio che può tranquillamente depositare a rete. Passano pochi minuti ed il Pollegio concede il bis, il Camorino perde palla facendosi trovare scoperto, il solo Ferrara si ritrova a dover affrontare tre avversari all’altezza della linea mediana, il portatore di palla serve facilmente uno dei due compagni sulla corsa tagliando fuori Ferrara, trovatisi in due contro Canalicchio, non hanno problemi a superarlo, il primo cede il pallone all’ultimo momento precludendo al portiere ogni possibilità d’intervenire e facendo segnare a porta sguarnita il proprio compagno. Ancora ospiti pericolosi con un’iniziativa personale di un attaccante che resiste anche ad un fallo di Branca e s’invola verso la porta, ma l’arbitro gli fischia un fallo a favore poco prima che l’attaccante calciasse insaccando a gioco ormai fermo e non concedendo il vantaggio. Il Camorino tenta di reagire ma fatica a rendersi pericoloso, poi Nicollaj calcia una punizione dalle retrovie lanciando il pallone direttamente in area, un difensore manca completamente l’impatto con la sfera di gioco, Ferrara ne approfitta calciando in corsa a botta sicura da distanza ravvicinata con il portiere in uscita, ma colpisce clamorosamente il palo. L’ultimo vero brivido arriva dagli ospiti con l’ennesimo pallone giocato in profondità per un attaccante solo che, però, manda a lato a tu per tu contro il portiere.

Incontro giocato con troppa sufficienza, ma la sconfitta appare comunque eccessiva visto il controllo del gioco esercitato per buona parte della gara. Da segnalare la pessima prestazione del direttore di gara, autore di almeno tre errori gravi che hanno inciso sul risultato.

Formazione iniziale
G. Bernasconi

Costa      N.Dashi      Finelli

J.Dashi      di Domenico

Torti      Branca      Ferrara      G.Dashi


Canalicchio