Estate 2008

Giornate torride si alternano a piogge che talvolta vanno oltre i semplici acquazzoni estivi arrivando addirittura a provocare un allagamento del campo a seguito dell’uscita del riale che lo costeggia. I danni decidono di rimanersene in un angolo, la sfortuna vuole che quell’angolo sia proprio uno dei quattro del terreno di gioco. Ecco dunque che il primo allenamento della prima squadra sarà, tra le altre cose, a base di pala e rastrello al fine di migliorare le condizioni di quella fetta di terreno rovinata.
I buoni auspici tecnici vengono dunque compensati da quelli meno buoni legati allo sfortunato evento.

Si apre in questa maniera la stagione del Football Club Camorino che, dopo aver lavorato molto per migliorare il manto erboso del campo in Comelina, si è visto rovinare parzialmente il proprio lavoro. Ciò non fermerà comunque la voglia di far bene delle varie compagini camorinesi, dagli allievi, alla prima squadra, fin su ai seniori, le quali scenderanno presto in campo pronte a difendere l’onore del paese che rappresentano.

In bocca al lupo FCC!