Sabato 6 settembre 2008
SAV VACALLO - FC CAMORINO              2 - 2
Reti: Jeton Dashi, Alex Costa
Assist: Ivica Garic, Jeton Dashi
Ammoniti: Dario Bremen
Espulsi: -
Situazione meteo
Serata nuvolosa e terreno bagnato.
La partita

Debutto stagionale in un terreno piccolo e bagnato, molte sono le attese e grande è l’entusiasmo per la compagine camorinese che dopo molti anni di anonimato parte con rinnovate aspettative.

L’inizio sembra promettere bene, lancio dalla sinistra a favorire il movimento di G.Bernasconi, la difesa avversaria non riesce colpevolmente ad intercettare la sfera, dunque il centravanti si ritrova solo contro il portiere, ma calcia debolmente sui piedi dell’estremo difensore che devia in angolo. I padroni di casa rispondono con un’azione sulla sinistra, pallone passato in mezzo sul limite dell’area, l’attaccante del Vacallo controlla, finta un tiro e poi, senza essere attaccato da nessuno, calcia di sinistro nell’angolino alto del primo palo e porta in vantaggio la propria squadra.

Il Camorino non ci sta e cerca il pareggio con un’iniziativa individuale in contropiede di Pissoglio che, partito dalla destra, si accentra prima di scagliare un sinistro che s’infrange sul secondo palo. Nuovamente Vacallo pericoloso, fuga in velocità di un attaccante che, solo contro Canalicchio, si fa respingere il tiro dal portiere, sulla ribattuta M.Bernasconi è lesto ad arrivare per primo ed a spazzare il pallone. Ci riprovano gli ospiti con un lancio in area in favore di Lozzi, un difensore interviene male di testa e lascia spazio al nuovo acquisto giallonero, ma il portiere gli chiude la strada in uscita e respinge il tiro. Ancora un cambio di fronte, i padroni di casa spingono sulla destra arrivando sul fondo e mettendo un pallone rasoterra sul secondo palo, l’accorrente esterno sinistro, colpevolmente lasciato solo, ha una grande occasione ma calcia clamorosamente oltre il secondo palo.

Nuovamente Vacallo che, con un cambio di gioco, tenta di rendersi pericoloso, ma Torti intuisce e controlla la situazione, il capitano tenta di servire con un retropassaggio Canalicchio, ma svirgola leggermente mettendo in difficoltà il portiere che a sua volta calcia male di sinistro facendo finire la sfera al limite dell’area, Garic tenta di spazzare, non si capisce bene chi colpisca il pallone per primo tra lui e l’avversario e l’arbitro opta per il fallo del difensore decretando il calcio di rigore. La battuta spiazza Canalicchio e regala il raddoppio al Vacallo. A questo punto la reazione ospite è affidata ad una punizione dalla sinistra calciata da Garic, il pallone viene spizzicato quanto basta da J.Dashi e finisce in rete all’altezza del secondo palo a portiere immobile.

La ripresa è un vero e proprio monologo camorinese: si comincia con un pallone in area che Torti dalla sinistra calcia sotto la traversa, ma è bravo il portiere ad alzare la traiettoria in angolo. Successivamente c’è un cross di prima intenzione da parte di J.Dashi sul secondo palo, Costa ci crede e in tuffo di testa insacca per la rete del meritato pareggio. A questo punto il Camorino ci crede, azione dalla destra di Pissoglio, l’attaccante penetra in area e da posizione defilata cerca il tiro, ma la conclusione è centrale ed il portiere respinge di piede. Ci prova anche N.Dashi che viene ben servito all’interno dell’area, ma dalla sinistra conclude centralmente e permette al portiere di respingere di piede. In seguito un calcio d’angolo calciato in mezzo all’area trova la deviazione aerea di J.Dashi, ma un difensore lo disturba e in qualche modo devia in angolo con il pallone che va a sfiorare il primo palo.

Nel finale c’è ancora spazio per un’azione in contropiede di Pissoglio, il quale si ritrova con due compagni contro un solo difensore, decide di fare tutto da solo, si accentra e di sinistro calcia debolmente, il portiere respinge. Ultima occasione con J.Dashi, ancora lui, dall’interno dell’area si libera per il tiro ma quest’ultimo è debole ed il portiere può stendersi sulla propria destra e bloccare senza troppe difficoltà. Finisce qui la prima partita stagionale.

Debutto incerto per la formazione di Ferrara, con la squadra che nel primo tempo va spesso in affanno sulle avanzate avversarie e finisce sotto di due reti prima di accorciare le distanze con Jeton Dashi. Nel secondo tempo la squadra appare più equilibrata con l’inserimento di Bremen e Costa in fascia, i quali garantiscono più copertura e supporto ai terzini e permettono a N.Dashi e Pissoglio di concentrarsi solo sulla fase offensiva, da lì in avanti è solo Camorino, forse complice anche la mentalità più difensiva degli avversari che tentavano di portare a casa il risultato, ma dopo aver trovato il pareggio, non riescono a concretizzare le molte occasioni avute. Ai punti avrebbe decisamente meritato qualcosa di più il Camorino, ma quando si sbagliano troppe occasioni, occorre accettare il risultato.

Formazione iniziale
Lozzi      G. Bernasconi

N.Dashi                Pissoglio

J.Dashi      Ghisletta

Torti      Garic      Nikollaj      M. Bernasconi


Canalicchio